Transformers 1 di Daniel Warren Johnson – Recensione del fumetto

Transformers 1 di Daniel Warren Johnson – Recensione del fumetto

Alcuni mesi fa sulle pagine di Void Rivals 1, il nuovo fumetto di Robert Kirkman, a sorpresa i lettori si sono trovati di fronte Jetfire degli Autobots. Veniva annunciato così l’Energon Universe, nuovo universo narrativo supervisionato da Kirkman stesso, pubblicato da Image Comics sotto l’etichetta Skybound e che comprenderà anche i G.I.Joe.
Dopo alcuni mesi di attesa, i primi di Ottobre è finalmente uscito il primo numero della nuovissima serie dei Transformers firmata niente meno che dalla star del fumetto Daniel Warren Johnson.

L’autore di Murder Falcon torna nuovamente in veste di autore completo, aiutato da Mike Spencer ai colori, per riplasmare il mito dei Transformers guardando sia alla tradizione che verso nuovi orizzonti.

Questa nuova versione dei Transformers si apre con Spike, che qui ha un rapporto complicato con il padre a causa di una tragedia, e la sua amica Carly. Dopo una scossa di terremoto scoprono un astronave piena di Autobot e Decepticons, solo che loro ancora non sanno a cosa si trovano di fronte. I robot sono tutti danneggiati e non funzionanti, è evidente che c’è stata una battaglia.

Transformers Daniel Warren Johnson

Ad un certo punto si palesa Jetfire, ricollegandosi alla sua comparsata nel primo numero di Void Rivals, che riattiva il computer Teletran One e avvia il protocollo di riparazione. Il primo ad essere riparato e riportato in vita è Starscream che per ringraziarlo come prima cosa inizia a sparare agli Autobots inermi.

Il tutto di fronte ad uno sbigottito Jetfire che viene ferito a sua volta.

Diversamente da Transformers: Infiltration della IDW, che si prendevano il loro tempo ad introdurre la storia senza nemmeno mostrare un robot nel primo numero, i Transformers di DWJ nel giro di poche pagine entrano immediatamente nel vivo!

Segue uno scontro dove l’autore di Do A Powerbomb ci ricorda tutto il suo amore per il wrestling facendo eseguire a Optimus Prime prima un lariat e poi un german suplex!

Transformers Daniel Warren Johnson

Transformers di DWJ debutta nel migliore dei modi. Forse strizza un po’ troppo l’occhio ai fan storici e facendo leva sul nostalgismo. A partire dal design puramente anni ’80, nessuna rielaborazione moderna o stile mecha, che sembra omaggiare le illustrazioni di Bill Sienkiewicz. Ma allo stesso è chiaro che guarda ad una nuova direzione, le morti importanti e inaspettate di questo primo numero lo dimostrano. Sono una dichiarazione di intenti. E diciamolo, togliere dalla scacchiera personaggi che negli ultimi anni sono stati sovraesposti può solo fare bene. E per tutti coloro che polemizzano sulla cosa: state tranquilli, nei fumetti nessuno muore definitivamente.

Daniel Warren Johnson come al solito riesce a dosare sapientemente azione, volutamente esagerata, al dramma. Insomma, questo primo numero è pienamente promosso, decisamente al di sopra di Void Rivals. Staremo a vedere come vuol far evolvere la storia DWJ e come tutte queste storyline si intrecceranno con il ritorno dei Joe.

Transformers Daniel Warren Johnson

TRANSFORMERS 1

  • Edizione italiana: inedito
  • Edizione originale: Skybound/Image Comics, Ottobre 2023
  • Storia e disegni: Daniel Warren Johnson
  • Formato: digitale e spillato
  • Prezzo: Euro 4,73 (digitale)

Classificazione: 3.5 su 5.

Ultime recensioni sull’Energon Universe:

Vi è piaciuto l’articolo? Mi piacciate, commentate e condividete! Ogni forma di supporto è la benvenuta. E se non volete perdervi nessun aggiornamento potete seguire Need For Geek su FacebookInstagram e Telegram

Pubblicato da Alberto P.

Classe 1985. Gli piace definirsi un amante del buon fumetto. Revanscista. Seguace della Chiesa Catodica. Appassionato di narrativa di genere in ogni sua forma, che sia scritta o per immagini, in movimento o meno, in particolare di fantascienza.

Una risposta a “Transformers 1 di Daniel Warren Johnson – Recensione del fumetto”

  1. Non ho letto molti fumetti dei Transformers, sono felice dell’annuncio della nuova serie dei Joe scritta da Larry Hama, devo dire che però per uno come me, che amava giusto il vecchio cartone animato, questo inizio l’ho amato. Daniel Warren Johnson ci ha messo vertical suplex, una sottotrama umana da sviluppare e ha disegnato (alla grande) i personaggi per come li ricordavo. Daniel Warren Johnson è un autore che non mi ha mai deluso, nemmeno con questo inizio, seguirò volentieri il resto. Cheers!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.