Tartarughe Ninja: Caos Mutante (2023) – Recensione del film animato

Tartarughe Ninja: Caos Mutante (2023) – Recensione del film animato

Ma non trovate scandaloso che Tartarughe Ninja: Caos Mutante non abbia ricevuto la nomination agli Oscar come miglior film d’animazione?

Caos Mutante o TMNT: Mutant Mayhem è l’ultimo film d’animazione dedicato ai personaggi dei fumetti creati da Kevin Eastman e Peter Laird nel lontano 1984.

L’ennesima versione rivista delle origini delle TMNT, indubbiamente figlio di quel Spider-Man: Into The Spider-Verse che anni fa ha conquistato il pubblico con quelle sue animazioni innovative.

E trovo incredibile non vedere Caos Mutante concorrere agli Oscar e ritrovarci il solito film Disney/Pixar. Lo trovo inconcepibile proprio perché, come accaduto per Into The Spider-Verse, Caos Mutante porta con se innovazione visiva. Sembra di vedere un mix di animazione 3D, classica, street art, live action e persino stop motion. Ma poi un film animato che ha M.O.P., Blackstreet e Ol’ Dirty Bastard nella sua colonna sonora per me ha già vinto, il tutto durante alcune sequenze semplicemente fantastiche che valgono da sole la visione.

Ninja Turtles Caos Mutante

Per quanto riguarda la storia come già detto ci troviamo di fronte all’ennesima versione delle Ninja Turtles. Uno scienziato, il liquido mutageno, il liquido finisce nelele fogne… devo veramente continuare? Non vi dico però il come e il perché a sto giro il mutageno finisce nelle fogne.

Quindici anni dopo le giovani tartarughe mutanti vorrebbero integrarsi con le persone normali ma papà Splinter, scottato dalle esperienze precedenti non crede nell’integrazione tra mutanti e umani. Anzi li crede pericolosi, e per questo Splinter ha imparato e insegnato a sua volta ai propri figli… il kung fu? Ma non erano ninja? Alziamo spallucce. Va detto che già le origini classiche, riportate poi nel film live action di primi anni ’90, richiedono una enorme sospensione dell’incredulità -infatti trovo molto più plausibili la versione del primo cartoon e persino quella del fumetto IDW- ma imparare le arti ninja kung fu guardando vecchi film di menare le supera veramente tutte.

Ninja Turtles Mutant Mayhem April

La possibilità di cambiare la loro vita arriva il giorno in cui conoscono la giovane April O’Neill, una studentessa che sogna di diventare reporter e che sta indagando su un misterioso criminale chiamato Superfly. Il criminale sta mettendo a ferro e fuoco la città compiendo svariati furti. Quindi fanno un patto, loro la aiuteranno con Superfly e lei a farli accettare.

Se non fosse che Superfly in realtà è un mutante, le cui origini sono strettamente legale alle tartarughe. Non è solo e ha veramente delle brutte intenzioni.

Trovo che Tartarughe Ninja: Caos Mutante cominci meglio di come finisca. Da un punto di vista puramente dell’action e del divertimento funziona alla grande, un po’ meno nello sviluppo. Fino a quando giocano a fare i vigilanti supereroi tutto fila liscio ma una volta scoperto il piano di Superfly le cose precipitano troppo in fretta e dopo una brevissima scaramuccia tutti gli alleati del villanzone cambiano barricata. Tutti, anche chi proprio non ti aspetteresti.

Forse in tal senso a Caos Mutante manca quel qualcosa in più da renderlo sufficientemente maturo per essere appetibile anche per un pubblico più grandicello e non solo per i nostalgici come lo è stato per Into the Spider-Verse.

Quindi per concludere, pur puntando maggiormente sull’estetica che non sui contenuti per quanto mi riguarda Tartarughe Ninja: Caos Mutante rimane un film da vedere. Sicuramente uno dei film più belli visti ultimamente, e probabilmente il film migliore delle TMNT, ma dopo i due film prodotti da Bay non ci voleva tanto.

Tartarughe Ninja Caos Mutante locandina

TARTARUGHE NINJA: CAOS MUTANTE

  • Titolo originale: Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutant Mayhem
  • Regia: Jeff Rowe
  • Sceneggiatura: Seth Rogen, Evan Goldberg, Jeff Rowe, Dan Hernandez, Benji Samit
  • Genere: animazione, fantascienza, supereroi
  • Anno: 2023

Classificazione: 4 su 5.

Leggi anche:

Vi è piaciuto l’articolo? Mi piacciate, commentate e condividete! Ogni forma di supporto è la benvenuta. E se non volete perdervi nessun aggiornamento potete seguire Need For Geek su FacebookInstagram e Telegram

Pubblicato da Alberto P.

Classe 1985. Gli piace definirsi un amante del buon fumetto. Revanscista. Seguace della Chiesa Catodica. Appassionato di narrativa di genere in ogni sua forma, che sia scritta o per immagini, in movimento o meno, in particolare di fantascienza.

Una risposta a “Tartarughe Ninja: Caos Mutante (2023) – Recensione del film animato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.