EX² Patrioti – Recensione del romanzo di Peter Clines

EX² Patrioti – Recensione del romanzo di Peter Clines

EX 2 – Patrioti (EX Patriots), è il sequel di EX – Supereroi vs Zombie, romanzo di fantascienza il cui titolo italiano è auto esplicativo.

Il primo romanzo della EX-Series non era di certo un capolavoro ma sicuramente era un buon romanzo di intrattenimento capace di unire egregiamente due generi agli antipodi come i supereroi e gli zombie. Pubblicato negli USA nel 2013, EX 2 – Patrioti esce in Italia nel 2014 ancora una volta grazie a Multiplayer.it Edizioni.

La trama in breve riprende la narrazione a qualche mese di distanza dalla battaglia che gli eroi hanno affrontato per difendere la loro comunità dalle orde zombie controllate dal criminale superumano Peasy e la sua gang. Parte dei Seventees ora sono parte della comunità e cercano di farsi accettare ma le risorse iniziano a scarseggiare… lasciando agli eroi il dubbio su quanto ancora possano resistere. Ma una nuova speranza arriva nelle vesti degli Indistruttibili, un battaglione di superumani creato dall’esercito degli Stati Uniti all’interno del progetto Krypton (non credo che la citazione necessiti spiegazioni) prima della comparsa del virus EX. La loro base nel deserto dell’Arizona pare essere il rifugio perfetto per gli eroi e i loro protetti ma non tutto è come sembra…

Inizialmente sembra che l’atmosfera horror ormai venga messa da parte, rendendo nei fatti EX Patrioti una normale storia di supereroi. Gli zombie sono relegati sullo sfondo del contesto perché, come da tradizione, prima di parlare eroi e super soldati devono menar le mani.

In realtà tutto questo serve solo a porre le basi per l’intera storia dove gli zombie svolgeranno ancora una parte molto importante. Ma fermiamoci un attimo per tornare al primo episodio.

Se proprio dobbiamo cercare qualche pecca a Supereroi vs Zombie la troviamo nella mancanza di una spiegazione sull’origine dei poteri di Peasy (ovvero forza sovrumana e il poter controllare gli zombie) e il non aver dato il giusto spazio nel piangere la morte di uno degli eroi, Gorgon, come se non fosse stato poi così importante. Abbiamo vinto, abbiamo perso uno di noi, ma andiamo avanti normalmente. Nel complesso è divertente ma questa mancanza si sente.

Clines pone rimedio a queste mancanze in particolare sul supervillain Peasy, che sempre da tradizione supereroica, ritorna dalla morte più potente che mai. Leggendo questo secondo episodio pare più chiaro come il tutto faccia parte di un piano più grande che presumibilmente culminerà nei prossimi romanzi.

La narrazione mantiene lo stile del precedente libro risultando diretta  e semplice, mai noiosa, le sequenze d’azione sono sempre ben descritte permettendo al lettore quasi di poterle vivere davvero. L’espediente dei flashback sui singoli personaggi continua a funzionare integrandosi perfettamente con la trama principale senza stancare.

Peter Clines è nato nel Maine, lo stato di Stephen King. Tra le sue influenze annoveriamo il fantasy e la fantascienza, Star Wars, i cartoni animati del sabato mattina e, ovviamente, i comic books. L’autore con la saga EX da prova di avere una vasta conoscienza del genere supereroistico. Un giorno sarebbe bello vederlo cimentarsi proprio con uno di quei personaggi che lo hanno ispirato per la sua personale visione dei supereroi.

Purtroppo EX 2 Patrioti è anche l’ultimo titolo della serie ad essere stato tradotto in Italia. Probabilmente all’epoca le vendite non riuscirono a soddisfare l’editore che si vide costretto ad interromperne la pubblicazione. Peccato.

ex-patrioti-front

EX² PATRIOTI

  • Edizione italiana: Multyplayer.it Edizioni, 2014
  • Edizione originale: EX-Patriots, Penguin Random House, 2010
  • Autore: Peter Clines
  • Formato: brossurato con alette
  • Prezzo: Euro 14,90

Classificazione: 3.5 su 5.

Leggi anche:

Vi è piaciuto l’articolo? Mi piacciate, commentate e condividete! Ogni forma di supporto è la benvenuta. E se non volete perdervi nessun aggiornamento potete seguire Need For Geek su FacebookInstagram e Telegram

Pubblicato da Alberto P.

Classe 1985. Gli piace definirsi un amante del buon fumetto. Revanscista. Seguace della Chiesa Catodica. Appassionato di narrativa di genere in ogni sua forma, che sia scritta o per immagini, in movimento o meno, in particolare di fantascienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.