Gods and Monsters: gli annunci della nuova DC di James Gunn

Gods and Monsters: gli annunci della nuova DC di James Gunn

Come già saprete nella giornata del 31 Gennaio 2023 James Gunn e Peter Safran hanno finalmente annunciato i primi dieci titoli del loro rilancio dell’universo cinematografico DC.

Cosa sappiamo? Che non sarà un reboot totale, come molti appassionati hanno immaginato, Gunn e soci intendono usare The Flash come trampolino di lancio del reboot, come lo fu Flashpoint nel 2011 per il reboot dell’universo DC a fumetti. Alcuni attori saranno mantenuti, altri no, porte aperte aperte per Gal Gadot, Jason Momoa, Zachary Levi e persino per Ezra Miller, nonostante le mille controversie che lo hanno visto protagonista negli scorsi mesi, sempre se si comporterà bene e se il suo Flash verrà premiato al botteghino. Di questi personalmente do quasi per scontato Jason Momoa sempre come Aquaman, mi spiace per i fan di Lobo che non potranno averlo nel ruolo per cui è nato (me compreso), ma immagino che anche per lui e Levi dipenderà sempre da come verranno accolti Aquaman and the Lost Kingdom e Shazam: la furia degli dei, ormai vicinissimo all’uscita.

Il vero punto di domanda rimane Gal Gadot. Sicuramente fuori dai giochi Henry Cavill e Ben Affleck. Sam Fisher credo non lo abbiano nemmeno nominato, così come il Black Adam di Dwayne “The Rock” Johnson.

Hanno anche parlato di multiverso, titoli come The Batman e il sequel di Joker continueranno ad esistere per conto loro, così come la serie tv Superman & Lois che dovrebbe continuare almeno per un paio di stagioni ancora.

Ma veniamo al punto, i dieci titoli svelati da Gunn, cinque film e cinque serie televisive, prevedono almeno un paio di film e un paio di serie tv all’anno, ma senza diventare schiavi delle scadenze a suo dire, e di toccare svariati target di pubblico, dai film per la famiglia ai film più adulti, contrariamente a ciò che pensa una fetta di fandom DC. Questa prima parte del nuovo DC Universe cinematografico si intitola Gods and Monsters, probabilmente nelle loro intenzioni rappresenta ciò che fu la Fase 1 del Marvel Cinematic Universe.

I FILM

SUPERMAN LEGACY, film previsto per l’11 Luglio 2025, scritto da James Gunn stesso, vedrà protagonista un giovane Clark Kent in cerca del proprio equilibrio tra umano e kryptoniano. Pare si ispiri al Superman di Grant Morrison.

THE BRAVE AND THE BOLD sarà il film dedicato alla Bat family, nuovo Batman ma soprattutto per la prima volta su schermo la più recente incarnazione di Robin con il debutto di Damian Wayne. Anche qui l’ispirazione principale pare essere Grant Morrison.

SUPERGIRL: WOMAN OF TOMORROW, film ispirato alla recente run di Tom King sul personaggio, una versione più dura di quella a cui siamo abituati.

SWAMP THING, già adattato in due film cult e in una sfortunata serie tv, dovrebbe essere un film horror.

THE AUTHORITY, primo adattamento di sempre del fumetto creato da Mark Millar e Bryan Hitch.

Mi pare chiaro che ci sia una forte volontà di ripartire dai due personaggi simbolo della casa, ben due film con la grande S, mi lascia un po’ spiazzato un film su Supergirl, per quanto diversa da quella vista finora sul piccolo schermo e probabilmente da quella che vedremo in The Flash, sempre se non sarà sempre lei. Ma soprattutto mi hanno lasciato totalmente spiazzato gli annunci di Swamp Thing e The Authority, per quanto riguarda l’aspetto horror e gore penso possiamo dormire sonni tranquilli con Gunn al timone, per quanto riguarda la sola Authority spero che sarà un film sulla vera Authority, quella della WildStorm e non la versione da discount inglobata nell’Universo DC a fumetti, anche se ci metto la mano sul fuoco che al primo trailer il pubblico generalista urlerà al plagio di The Boys. Eh, c’est la vie.

LE SERIE TV

LANTERNS, serie tv dedicata alle Lanterne Verdi con protagonisti Hal Jordan e John Stewart presentata come True Detective nello spazio.

BOOSTER GOLD, comedy con il sedicente supereroe venuto dal futuro.

PARADISE LOST, serie ambientata a Themyscira prima della nascita di Wonder Woman con un impostazione alla Game of Thrones stando alle loro parole.

WALLER, spin-off di Peacemaker, a sua volta spin-off di The Suicide Squad di James Gunn, che a sto punto direi che sia scontato rimarrà in continuity o giù di li. La seconda stagione di Peacemaker è in stand by per l’impegno di Gunn alla sceneggiatura di Superman Legacy che potrebbe anche dirigere, ma alcune trame lasciate in sospeso continueranno in Waller, in cui ritorna ovviamente Viola Davis.

CREATURE COMMANDOS, serie animata con protagonista un gruppo di superumani mostruosi (un lupo mannaro, Frankenstein, e una gorgone) usato durante la Seconda Guerra Mondiale. Torna Weasel, già visto in The Suicide Squad) e a guidarli ci sarà il padre di Rick Flag.

PARERI SPARSI

Per certi versi sembra un annuncio non troppo diverso da quelli della vecchia gestione, sembrano titoli a casaccio, soprattutto Paradise Lost che per certi versi ricorda lo spin-off di Aquaman cancellato su mostri della Fossa, ma insieme a Creature Commandos mi da l’impressione che si voglia costruire una mitologia intorno a questo nuovo DC Universe cinematografico narrandoci il passato quanto il futuro con Booster Gold. Lanterns invece non saprei bene che pensare, da una parte c’è la delusione della serie cancellata in sviluppo da Berlanti, anche perché penso che Guy Gardner come protagonista potesse essere più interessante di Hal Jordan se affiancato a John Stewart, dall’altra forse si meritavano un film, ma in ogni caso ha tutta la mia attenzione assieme a Swamp Thing e The Authority.

Insomma, c’è tanta carne al fuoco, personalmente voglio dare fiducia a Gunn, staremo a vedere cosa riuscirà a fare.

E voi che ne pensate?

Pubblicato da Alberto P.

Classe 1985. Gli piace definirsi un amante del buon fumetto. Revanscista. Seguace della Chiesa Catodica. Appassionato di narrativa di genere in ogni sua forma, che sia scritta o per immagini, in movimento o meno, in particolare di fantascienza.

11 Risposte a “Gods and Monsters: gli annunci della nuova DC di James Gunn”

  1. La Marvel 2.0 di Gunn, ci sta. Ho una paura fottuta per “The Authority” potrebbe essere bellissimo come un “The Boys 2.0” che mi farà cristonare ancora, per lo meno la Distinta Concorrenza questa volta, un piano a lungo termine pare averlo. Cheers

  2. Come si sa io sono più team Marvel, almeno per quanto riguarda i film..ma sono molto curioso dei progetti in arrivo.. certo che alla DC hanno proprio fortuna con gli attori, dopo i noti problemi di Ezra Miller e Amber Heard c’è pure Zachary Levi che ha infelicemente twittato contro la Pfizer

    1. Per fortuna Gunn ha replicato elegantemente e giustamente all’episodio dicendo che non può cambiare attore ogni volta che qualcuno dice o fa qualcosa con cui non è d’accordo, e visti i suoi trascorsi mi pare anche giusto così. Dopotutto pure Letitia Wright ha espresso idee No-Vax eppure Wakanda Forever i suoi oltre 800 milioni li ha portati a casa.

      1. Infatti, anche di lui andarono a ripescare dei tweet risalenti addirittura ad anni fa 😀 Per fortuna poi la Marvel ci è passata sopra

  3. Di sicuro gli annunci hanno fatto parlare di se. Esclusi Superman e Batman (che erano quasi ovvi) gli altri titoli sono abbastanza delle sorprese e tutt’altro che banali. Creatures Commander credo la conoscessero in 10 in tutto il mondo (anche se tra poco usciranno tutti gli espertoni che lo conoscevano da sempre, sigh), Paradise Lost uscito così a puffo, The Authority come primo super gruppo della nuova gestione…Di sicuro ha sorpreso tutti.

    Sono contento per il reboot di Supes, più per i toni che non per l’attore, Cavill mi andava bene, il broncione un po’ meno e curiosissimo per Supergirl. Ho sempre pensato che su alcune cose fosse più interessante del cugino.

    Contentisismo anche per Lanterns, interessante che sia una sorta di detective story, un po’ meno che sia ambientato per lo più sulla terra (ecchecazz, perché?). Ma la verità è che avrei gradito qualsiasi cosa su LV XD
    L’accoppiata Hal/Stewart mi piace e ho il sospetto che rubacchierà qualcosa dal Lanterna/Freccia Verde di O’Neil.

    Un po’ dubbioso su Swamp Thing, abbiamo già avuto un film e una recentissima serie, avoja a fare qualcosa di originale che possa piacere al pubblico.
    Molto gradita anche il ritorno di Viola Davis che comunque a quanto pare sarà una sorta di sequel della prima stagione di Peacemaker (poi che la seconda la facciano veramente non è chiaro).

  4. Swamp Thing … due film d culto?!? Speriamo bene
    Authority?!?!?! Con Apollo e Midnighter, ma siamo seri? Al cinema Supes e Batman gay? Si, e io sono Babbo Natale

      1. Apollo e Midnughter sono due dei personaggi più originali creati negli ultimi anni, solo che vedo difficile la loro trasposizione sul grande schermo, essendo i film dei supereroi PEG14. Mostrare due supereroi apertamente omosessuali sul grande schermo è un utopia, non glielo permetteranno mai

        1. I film di supereroi come Avengers e co. normalmente sono Pegi13 ma non sono mancati film Rated R come Deadpool o Pegi15 come The Suicide Squad dello stesso Gunn, che ha proprio specificato che i film che realizzeranno avranno rating diverso in base al soggetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.